giovedì 17 marzo 2011

Pasta con fagioli e vongole

La vongola è un mollusco bivalve. Specie simili a questa sono i due tipi di vongola verace, la vongola verace filippina ed il longone, diverse per dimensioni e per caratteristiche. Sono adatte alle più svariate preparazioni, dalle zuppe ai condimenti per la pasta.
La tellina ha la forma triangolare e alquanto appiattita. E' consumata sia cruda che cotta; il suo pregio è la dolcezza e la delicatezza, inoltre per le piccole dimensioni si presta bene come condimento per diversi tipi di pasta.
Prima di cucinarle vanno lasciate spurgare in modo che si liberino della sabbia che contengono, quindi almeno 5 ore in un contenitore pieno di acqua salata.



Ingredienti per 4 persone: 350 gr di maccheroncini, 800 gr di vongole, uno spicchio di aglio,una cipolla piccola, uno scalogno, un gambo di sedano, prezzemolo, un peperoncino piccante, 6 pomodori pelati. fagioli borlotti lessati, olio extravergine d'oliva, sale.

Mettete a bagno le vongole in acqua salata. Lavate, asciugate e tritate finemente il gambo di sedano insieme con lo spicchio di aglio, la cipolla, lo scalogno e il peperoncino.
Ponete il trito in una casseruola (possibilmente di terracotta), aggiungete sei cucchiai di olio e lasciatelo soffriggere dolcemente per farlo appassire. Unite allora i pomodori pelati schiacciati con la forchetta, una presa di sale, 2 bicchieri di acqua calda; coprite il recipiente e continuate la cottura a calore moderato per almeno 30 minuti.
Risciacquate le vongole e mettetele in una padella: coprite e fatele aprire a fuoco vivace. Quando sono tutte aperte (gettate quelle che non si aprono), scolate le vongole, filtratene il liquido di cottura con un passino fine e tenetelo da parte.
Sgusciate le vongole e unite i molluschi al sugo di pomodoro proseguendo la cottura per 2-3 minuti; quindi unite anche i fagioli lessati e l'acqua di cottura delle vongole. Regolate di sale se necessario, mescolate e lasciate sobbollire.
Nel frattempo lessate la pasta al dente, scolatela e unitela al sugo; aggiungetevi il prezzemolo tritato, il rimanente olio d'oliva, amalgamate con cura e servite.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento